Fiorentino (Carige): Berneschi? Un Papa, straordinario ma accentratore

«Vorremmo avere la stessa capacità che aveva all’epoca l’amministrazione Berneschi di ascoltare il territorio, ma allo stesso tempo essere più coerenti e più normali nella gestione dei processi, soprattutto di quelli decisionali. Qualcuno ha definito Berneschi un “Papa”: Berneschi era un banchiere, ha fatto cose straordinarie, ma ha accentrato troppo, ha commesso errori che la banca si è trascinata dietro in termini di concentrazione del rischio». Così Paolo Fiorentino, ad di Banca Carige, trae spunto da una passata amministrazione per sottolineare la principale missione dell’istituto di credito: l’ascolto del territorio. Il commento a margine della presentazione del nuovo plafond PerLaLiguria, studiato insieme a Rete Fidi per le piccole e medie imprese della regione.

«La banca torna a fare credito − precisa Fiorentino − stiamo lavorando sia all’interno, sia all’esterno per far passare il messaggio che siamo una banca, e una grande banca, come lo siamo stati in passato. Forse ce n’eravamo un po’ dimenticati. Ma questa banca ogni anno ha 1,3 miliardi di crediti buoni che scadono: significa che nel nostro dna c’è una proiezione importante a sostenere le imprese».

L’amministratore delegato di Carige torna anche sull’argomento stabilità: «Tutti noi ne abbiamo bisogno: abbiamo bisogno di fare delle pianificazioni credibili, sfidanti, ma realistiche. La stabilità è uno degli elementi, ma ci vogliono anche talento e coraggio».

«In questo momento – aggiunge Fiorentino – registro un interesse intorno alla banca da parte di investitori istituzionali. Una cosa che fa piacere a tutti noi, perché significa che il nostro lavoro è percepito positivamente all’esterno: siamo un oggetto conteso. Ma ci sono partite che non controlliamo: l’importante è concentrarsi sulla nostra missione, ciò che è fuori dal nostro perimetro mi interessa, ma non mi trova coinvolto».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.