Approvati dalla giunta regionale della Liguria due bandi, con una dotazione finanziaria complessiva di 1,5 milioni di euro del Fondo strategico regionale, rivolti ai Comuni che hanno sottoscritto il Patto per il turismo per interventi di riqualificazione ambientale e paesaggistica.

«Grazie al lavoro congiunto tra tre assessorati – spiega l’assessore al Turismo Gianni Berrino – abbiamo predisposto due bandi che consentiranno il finanziamento, a fondo perduto di opere, anche piccole per i Comuni sotto i 5 mila abitanti, necessarie per implementare e migliorare l’offerta e l’accoglienza turistica del territorio. I Comuni potranno fare investimenti per la riqualificazione di aree e percorsi ciclabili, pedonali, di particolare interesse storico-paesaggistico, escursionistici tra cui la Rel e l’Alta Via dei Monti Liguri, per nuove aree verdi, giardini e parchi giochi».

Come spiega l’assessore all’Edilizia Marco Scajola, «La crescita del turismo, specie nei piccoli borghi, passa necessariamente per una migliore qualità del tessuto urbano e la riqualificazione dei centri storici: siamo impegnati da tempo su questo fronte e riteniamo fondamentale questo bando che siamo certi saprà andare incontro alle istanze dei Comuni liguri».

Dei due bandi approvati oggi, uno, da 1,2 milioni di euro, è rivolto a Comuni che presentino domanda per interventi da un minimo di 120 mila a un massimo di 150 mila euro. Il secondo bando, con una dotazione di 300 mila euro, è invece rivolto ai piccoli Comuni dell’entroterra, sotto i 5 mila abitanti, per interventi tra i 30 e i 100 mila euro.

«Abbiamo ritenuto importante differenziare i due bandi tenendo conto delle diverse esigenze dei Comuni a seconda della dimensione e della collocazione geografica – spiega Berrino – Il bando rivolto ai piccoli Comuni consentirà la realizzazione di interventi nell’ottica di rendere i nostri borghi, anche dell’entroterra, sempre più accoglienti e attrattivi per i turisti».

In totale, i bandi finanziati con il Fondo strategico regionale, rivolti al settore turistico sono cinque: due per i Comuni, uno per le strutture ricettive, uno per i camping e uno per le imprese. Nella giunta di oggi, su proposta dell’assessore Berrino, è stata inoltre approvata la proroga dei termini di presentazione delle domande del bando dedicato alle micro, piccole e medie imprese del settore turistico dal 20 marzo al 31 maggio 2018.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.