100 mila euro per le attività commerciali e artigianali dei quartieri genovesi di Sampierdarena e San Teodoro. Il bando, aperto oggi dal Comune di Genova (clicca qui per consultare il bando) e in vigore fino a venerdì 1 giugno 2018, è destinato al miglioramento delle imprese del municipio II Centro Ovest dal punto di vista dell’estetica esterna, delle opere murarie, delle attrezzature e degli arredi, ma anche dei siti web. 

Per accedere ai fondi le realtà commerciali e artigianali dovranno essere costituite da almeno 12 mesi dalla data di pubblicazione del bando. L’investimento minimo da effettuarsi per ottenere l’agevolazione è di 3 mila euro, l’amministrazione erogherà fino a un massimo di 10 mila euro. Il 50% delle spese ammesse all’agevolazione sarà erogato a fondo perduto, il restante 50% in forma di finanziamento a un tasso agevolato dello 0,5%. 

Da sinistra: Rodolfo Bracco, Paolo Barbieri, Paola Bordilli

«Sono previsti dei punteggi premianti − spiega l’assessore comunale al Commercio e Artigianato, Paola Bordilli − Tra cui l’anzianità dell’impresa sul territorio, la vendita di prodotti tipici locali o a marchi tipici, oppure prodotti Dop o Doc. L’obiettivo è quello di sostenere e rafforzare tutte quelle realtà radicate e integrate nel territorio, che rappresentano quel tessuto economico sano di Sampierdarena e San Teodoro». Tra i criteri premianti, anche l’innovatività del progetto, la coerenza dell’investimento rispetto al progetto e al locale e l’appartenenza alle reti commerciali dell’ambito territoriale oggetto del bando (Civ).

Esclusi dalle agevolazioni del bando i phone center, gli internet point, i cosiddetti “minimarket”, ma anche i sexy shop, i money transfer, le lavanderie a gettone, compro oro, discoteche e sale da ballo. La misura interessa diverse decine di realtà sul territorio, «solo il civ di via Rolando conta circa 80 soci», precisa l’assessore. «Crediamo che questo bando possa essere di forte appeal per le imprese del commercio sampierdarenese − afferma il vicedirettore di Confesercenti Genova, Paolo Barbieri − Un sostegno concreto per un tessuto ancora molto vivo nel quartiere: chiederemo all’amministrazione ulteriori interventi che, come questo, rientrano in una logica di programmazione per la città e in particolare per il quartiere».

Per informazioni e chiarimenti sulla formulazione della domanda e sulla presentazione del progetto, rivolgersi alla Direzione Innovazione, qualità e sviluppo del Comune di Genova, Ufficio Innovazione d’Impresa: promozioneimpresa@comune.genova.it, tel. 010 5572213 – 72869. Clicca qui per scaricare il bando completo.

«Si tratta di un bando condiviso con i commercianti della zona, piccoli imprenditori che hanno deciso di rimanere sul territorio e di presidiarlo − aggiunge Bordilli − È la prima di una serie di misure destinate alla riqualificazione commerciale della città, cosa non semplice, ma compresa negli obiettivi 2018 di questa amministrazione: per questo nei prossimi mesi ci saranno altre iniziative simili».

Il bando fa anche da contraltare all’ordinanza anti-alcol emessa lo scorso 28 dicembre per i quartieri di Sampierdarena e San Teodoro, una misura «che rientra in una logica di tolleranza zero», come ribadisce l’assessore, e che in due mesi ha già portato alla chiusura temporanea di 8 locali (per 30 giorni): «Non pensavamo che in così poco tempo questa ordinanza potesse portare a questi risultati − afferma Rodolfo Bracco, presidente del Civ Sampierdarena − Eppure è così, l’ordinanza sta funzionando. Certo, ci sono state perdite economiche per alcuni commercianti, ma nel complesso la situazione è migliorata. Questo bando è un’ulteriore dimostrazione del dialogo che questa amministrazione ha aperto con le associazioni di categoria e i commercianti. C’è ancora molto da fare, ma la buona volontà non manca. Consideriamo inoltre che proprio in questo periodo, a causa della congiuntura di lavori pubblici che la interessano, Sampierdarena ha bisogno di essere sostenuta forse più di altri quartieri».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.