Inaugurati all’ex ospedale di Chiavari i nuovi locali che ospiteranno le attività di Medicina Fisica Riabilitativa, Neuropsichiatria Infantile e delle Disabilità Congenite, oltre al Centro Educazione Motoria (CEM). Il taglio del nastro è avvenuto questa mattina, presenti il sindaco Marco Di Capua, l’assessore regionale alla Sanità Sonia Viale e il direttore generale della Asl 4 Bruna Rebagliati.

Poste su un unico piano, le attività di riabilitazione rispondono e attuano un percorso integrato di presa in carico del bisogno riabilitativo specifico di trattamento e cura sin dalla più tenera età e per tutto l’arco della vita.

«La sfida − spiega Viale − è quella di accompagnare molti bambini con specifiche problematiche, insieme alle loro famiglie, per restituirli alla vita piena, eliminando anche eventuali passaggi burocratici che possono impedire una risposta efficace a bisogni che vanno intercettati subito: ecco perché è importante consentire l’accesso diretto, perché la tempestività dell’intervento è la chiave di volta, soprattutto con i bambini».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.