La borsa di Milano ha aperto in rialzo, con il primo Ftse Mib a +0,17% (22.837 punti). Tra i titoli in evidenza A2a (+1,55%) ed Eni (+0,82%), in calo Buzzi Unicem (-0,84%).

Borse europee deboli in avvio di giornata. Solo il Dax di Francoforte apre in leggero rialzo dello 0,24% a quota 12.336 punti. Piatta Londra, a 7.061 punti, come il Cac 40 a Parigi, che segna un +0,01% a quota 5.252 in apertura.

Nei mercati asiatici, con Tokyo chiusa per festività, gli operatori economici attendono la decisione della Federal Reserve, con l’atteso rialzo dei tassi che dovrebbe essere annunciato in serata. Hong Kong ha chiuso sulla parità. Negative Shanghai e Shenzhen, in calo del -0,29% e 0,73%.

Sul fronte macroeconomico oggi sono attesi i dati Usa sulle scorte di greggio. In positivo i futures sull’avvio dei listini europei, eccetto Londra.

Il petrolio è in rialzo a 63,64 dollari per il barile Wti e a 67,50 dollari per il Brent.

Nei cambi, l’euro è in rialzo in avvio degli scambi in Europa a 1,2274 dollari da 1,2248 della chiusura di ieri a Wall Street. Contro lo yen la moneta unica europea passa di mano a 130,55.

Lo spread tra Btp e Bund apre stabile a 131,7 punti, sui valori della vigilia, con un rendimento all’1,89%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.