Una mappatura del comparto blue economy per valutarne la competitività e tracciare le linee guida per il suo sviluppo: lo sta realizzando Blue Hub, azienda speciale della Camera di Commercio Riviere di Liguria. Lo studio coinvolge 4 mila imprese delle province di Imperia, La Spezia e Savona che operano nelle seguenti filiere: ittica, industria estrazioni marine, cantieristica navale e nautica, movimentazione merci e passeggeri, servizi di alloggio e ristorazione, attività di ricerca, regolamentazione e tutela ambientale, attività sportive e ricreative. Le imprese coinvolte sono invitate a compilare un questionario (inviato sulla loro Pec, tempo di risposta 10/15 minuti) entro il 30 marzo prossimo. Seguiranno focus group, intervisite individuali ai principali attori delle varie filiere e ai soggetti istituzionali coinvolti nei processi di sviluppo.

È la prima volta che, nelle tre province, viene realizzata un’analisi così approfondita sull’economia del mare con la finalità di presentare, ultimato lo studio, le linee operative di intervento con particolare riferimento alle azioni di internazionalizzaione, alla costituzione di reti di impresa, alle attività di formazione, digitalizzazione e investimento locali. Per informzioni: simona.martucci@rivlig.camcom.it, 0187.7281 (Blue Hub, Camera di Commercio Riviere di Liguria).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.