Amiu Genova: aumentano postazioni Ecovan, ecco la mappa

Anche a chi conferisce nell'Ecovan sarà applicato lo sconto Tari attualmente possibile solo nelle isole ecologiche

«Non capisco perché l’isola ecologica possa essere osteggiata e vista come qualcosa di negativo: non è un luogo maleodorante e consente ai cittadini di portare rifiuti ingombranti, raee e molto altro. Più vicina a casa è meglio è». Tiziana Merlino, direttore generale di Amiu, ha dedicato una parte importante del piano di raccolta differenziata a Genova alla riorganizzazione delle postazione Ecovan, Ecocar e a una possibile modifica degli accessi alle isole ecologiche, che ancora oggi creano difficoltà per esempio a chi utilizza un furgone, magari prestato, di una ditta. «Stiamo cercando di capire, nel rispetto della normativa, come rendere più accessibile a tutti il conferimento dei rifiuti nelle isole», conferma Merlino.

Le isole ecologiche sono in via Girolamo Gastaldi, in lungobisagno Dalmazia, in via Argine Polcevera e alla fascia di rispetto di Pra’. Gli ingressi sono 140 mila all’anno, per un totale di 14 mila tonnellate di materiale raccolto.

Il ritiro dei rifiuti all’isola ecologica è gratuito.
L’accesso, per ora è consentito solo a privati alla guida di mezzi di proprietà (o con veicoli noleggiati) e muniti di codice fiscale.

Amiu potrebbe bloccare l’accesso agli utenti che hanno superato il limite di conferimenti fissato sulla base della produzione media di rifiuti ingombranti, detriti, legno e Raee (televisori, frigoriferi, lavatrici, condizionatori, console, telefoni cellulari eccetera), provenienti da case, cantine e box di un’utenza domestica.

Per avvicinare il meccanismo alla base delle isole ecologiche a tutti i quartieri, verrà incrementata la diffusione degli Ecovan (raccolta mobili, elettrodomestici, rifiuti pericolosi): sarà settimanale in 24 punti, mentre saranno 10 le nuove postazioni (5 settimanali e 5 bimensili). 23 le postazioni bimensili eliminate perché troppo vicine alle isole ecologiche. Le nuove postazioni saranno in piazza Palli, via Pietro Chiesa, via Canevari (piazza Raggi), Giardini Melis, via del Commercio, via Fermi (incrocio via Linneo), via Spallanzani/piazzale Pestarino, via 2 dicembre area Pianacci, via del Landi (muraglione), via Pinetti angolo via Ginestrato. Si attende l’autorizzazione al parcheggio nelle nuove postazioni prima di partire con il servizio (questione di un mese probabilmente).

Ecovan si aggiungerà alle attuali 24 postazioni settimanali di Ecocar, il camioncino dei rifiuti pericolosi.

Anche a Ecovan sarà esteso il meccanismo incentivante già in uso alle isole ecologiche: una volta raggiunti i 10 punti saranno 10 gli euro di sconto sulla Tari.

Ecco la mappa con la nuova geografia degli Ecovan. In alto a destra potete scegliere la modalità a schermo intero. Le icone sono colorate diversamente a seconda della frequenza. L’orario del ritiro al mattino è dalle 7.30 alle 11. Quello del pomeriggio dalle 14 alle 17.30. Non ci sono ancora stati comunicati i giorni precisi dei bimensili.

Filtra per

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.