Fincantieri che partecipa al programma federale australiano “Federal Government’s Sea 5000 Future Frigates”, ha firmato oggi un memorandum of understanding con Welding Technology Institute of Australia, al fine di esplorare la cooperazione nella progettazione e nello sviluppo di nuove soluzioni di saldatura e tecnologie nella costruzione di navi in Australia.

L’accordo coinvolge anche Cetena, del Gruppo Fincantieri, che gestisce programmi di ricerca e di consulenza nei settori navale e marittimo, e l’Istituto Italiano della Saldatura (Iis).

Secondo l’accordo le quattro organizzazioni lavoreranno insieme per ideare, sviluppare e implementare nuove ed innovative tecniche di produzione mediante saldatura che forniranno soluzioni migliorative di saldatura all’industria della costruzione navale in Australia.

La partnership prevede la collaborazione in diversi settori di attività come per esempio la formazione, la qualificazione e la certificazione del personale di saldatura in Australia. Ma anche lo sviluppo congiunto di nuove procedure di saldatura e controllo, un trasferimento tecnologico dagli stabilimenti italiani di Fincantieri, in una prospettiva di cooperazione ed integrazione industriale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.