Giovedì 8 marzo, si celebra la Giornata Internazionale della Donna e la Cgil ha scelto lo slogan “Lotto insieme, come ieri per domani”. La giornata verrà dedicata alla legge 194, legge che regola il diritto all’interruzione di gravidanza, ancora di difficile applicazione, ma l’8 marzo rappresenta anche un momento di riflessione sui temi del lavoro che, anche in Liguria, vede le donne penalizzate rispetto agli uomini.

festa della donna
Clicca per ingrandire

Nel 2016 in Liguria, su 610 mila occupati, 345 mila sono maschi e 265 mila femmine.

Le donne sono più laureate dei colleghi maschi (27% contro il 19).

Quando l’occupazione è a tempo pieno le donne sono poco più di un terzo (165 mila unità pari al 34%), mentre quando si tratta di part-time la componente femminile vale l’81% cioè 100 mila occupate su 130 mila.

La disoccupazione femminile nel terzo trimestre del 2017 ha raggiunto il punto più alto dal 2010 con oltre 34 mila donne in cerca di occupazione, quasi 10 mila in più dei maschi.

In Liguria sono tantissime le iniziative che la Cgil ha messo in campo per riflettere anche su questi temi, alcune di carattere seminariale e formativo, altre che hanno affidato le considerazioni sui temi del lavoro e dei diritti a spettacoli e pièce teatrali.

L’elenco completo degli eventi sul territorio ligure si trova cliccando qui.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.