Innovazione per la crescita del territorio, startup e pmi che investono nel venture capital: di tutto questo si parlerà lunedì 26 febbraio, alle 17, a Genova nella sala Assemblea di UniCredit in via Dante 1, in un incontro organizzato da UniCredit in collaborazione con Wylab, testimonianza diretta del territorio, primo incubatore italiano focalizzato sulle startup che applicano innovazione e tecnologia al settore dello sport.

Innovazione è un concetto chiave, oggi più che mai in un mondo che sta cambiando velocemente, in cui lo sviluppo e la crescita del paese e di un territorio passa necessariamente dalla capacità di anticipare, promuovere e guidare l’innovazione.

Genova è un territorio che ha giocato un ruolo importante nelle fasi storiche a partire dalla grande trasformazione dello scorso secolo: qui era presente uno dei vertici del famoso triangolo industriale. La Liguria conta oggi 161 imprese start up iscritte al registro delle imprese innovative e 24 pmi innovative. Le start up innovative sono circa lo 0,5% delle imprese liguri e in crescita del +38% sull’inizio 2017, rispetto a un +27% a livello nazionale (8.581 su 6745 anno su anno).

La quota di startup iscritte è pari al 1,8% del dato nazionale, quello delle pmi innovative è il 3,24%, per un 2% circa totale pmi e startup. Interessante tuttavia notare che, in base all’Osservatorio Open Innovation e Corporate Venture Capital, la quota degli investitori liguri corporate è pari al 2,6% del dato nazionale. Un delta che indica che un flusso di investimenti di capitali corporate della Liguria va a beneficio di startup innovative di altre regioni. C’è dunque spazio per chi ha nuove idee e spirito imprenditoriale.

A livello Italia si assiste inoltre a una crescita degli investitori: su 7.752 startup innovative iscritte alla sezione speciale del Registro delle Imprese, sono circa 40 mila gli imprenditori che come persone fisiche hanno quote di partecipazione  in almeno una delle 7.752 imprese, in crescita del 13% rispetto ai 35 mila dello scorso anno.

Le imprese, cioè gli investitori in Corporate Venture Capital, sono invece 6.727, cui corrisponde una crescita ben più sostenuta e pari al 31%. Le imprese che investono in startup innovative sono società di tutte le dimensioni, con tassi più alti tra le pmi.

L’incontro si aprirà con i saluti di benvenuto di Stefano Gallo, regional manager nord ovest di UniCredit. Successivamente Vittoria Gozzi, ceo di Wylab, Dario Peirone, Founder di Morning Boost, Carlo Bonadonna ad Concordia, Patrizia D’Amelio Co-founder di Novaicos e Luca Beltrametti, direttore del dipartimento di economia dell’Università di Genova, illustreranno con casi concreti l’importanza della collaborazione per la crescita nella prospettiva delle startup.

Durante l’incontro, infine, agli startupper intervenuti saranno illustrate le opportunità offerte da UniCredit Start Lab, il programma di accelerazione sviluppato da UniCredit a supporto delle startup e pmi innovative italiane giunto al suo quinto anno.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.