Avvio in rosso per Piazza Affari: il primo indice Ftse Mib segna una perdita dello 0,58%. Nel listino principale positivi solo Moncler +0,42% e Yoox Net-A-Porter group (+0,19%), in calo Ubi Banca (-1,7%), Buzzi Unicem (-1,69%) e Leonardo (-1,5%).

Avvio senza scossoni per le Borse europee: Londra segna un ribasso dello 0,4%, Parigi dello 0,3%, mentre Francoforte è partita piatta (primo indice Dax +0,02%).

Male le Borse asiatiche, in scia al crollo di Wall Street. Tokyo ha chiuso in calo del 2,32%. I listini più colpiti sono quelli cinesi con Shanghai che affonda del 4,95%. Resta il timore dei rialzi dei tassi Usa, con effetti sugli utili aziendali e sul potere d’acquisto.

Scende ancora il prezzo del petrolio: il Wti è a quota 60.57 dollari al barile (-0,95%), il Brent a 64.37 dollari al barile (-0,68%).

Nei cambi l’euro è in rialzo sul dollaro a 1,2279 da 1,2245 segnato dopo la chiusura di Wall Street. Contro lo yen la moneta unica vale 134,04.

Lo spread tra il Btp e il Bund tedesco a 10 anni apre a 125 punti con un rendimento al 2%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.