Il Festival di Sanremo è un vero e proprio business per chi ha proprietà in città. L’ufficio studi Tecnocasa ha fatto un’analisi dei prezzi di locazioni e del costo al metro quadro.

Chi gravita intorno all’evento (giornalisti, security, coloro che seguono l’organizzazione), oltre agli hotel, cerca appartamenti in affitto (per circa due settimane). A questi si aggiungono anche coloro che approfittano dell’evento per trascorrere una settimana di vacanza in città. Nella settimana dello svolgimento del festival per un bilocale di 3-4 posti letto si spendono intorno a 600-700 euro.

Questo interesse per la cittadina già nota per la sua attrattività turistica determina un costante interesse per l’acquisto della casa vacanza ricercata soprattutto da acquirenti lombardi e piemontesi che la utilizzano anche durante il periodo invernale per il clima favorevole e ne apprezzano la vicinanza alla Costa Azzurra. Negli ultimi tempi si registrano anche compravendite da parte di acquirenti francesi. L’acquirente di casa vacanza in questo momento mira a bilocali ristrutturati, possibilmente con terrazzo e vista mare.

Una delle zone più apprezzate della cittadina che ospita il Festival è l’area centrale che da via Matteotti e corso Garibaldi scende verso il mare.

Da qualche tempo via Matteotti, sede dei più prestigiosi negozi e anche del Teatro Ariston che parte da piazza Colombo ed arriva fino al Casinò, è stata interamente pedonalizzata.

Tra le varie tipologie di immobili qui si trovano anche delle soluzioni di prestigio con quotazioni che arrivano a toccare i 4500-4700 euro al mq. Mediamente nelle zone centrali i prezzi sono di 2200 euro al mq per un medio usato e di 3150 euro al mq per quelle in buono stato. Per chi avesse budget più contenuti viene indicata la zona Pigna, decisamente centrale e caratterizzata da prezzi contenuti (per un bilocale si possono spendere anche 70 mila euro).

Vari sono i casi di persone che, dopo la pensione, decidono di trasferirsi definitivamente in città, potendo così fare delle passeggiate, anche in pieno inverno, sulla nuova pista ciclabile che costeggia il mare.

Secondo la rete immobiliare “Solo Affitti” con il Festival di Sanremo i canoni di locazione crescono del 20% rispetto ai prezzi medi applicati nel settore residenziale, con valori giornalieri che oscillano tra i 50 e i 100 euro per chi sceglie la soluzione dell’affitto breve.

Solo Affitti stima che a fronte dei quasi 5.300 posti letto censiti a Sanremo, di cui il 69% in alberghi, solo il 7% viene coperto da case in affitto, anche se secondo l’ultimo censimento Istat gli immobili non occupati[1 nella “Città dei Fiori” sono un quarto del totale (24%), pari a circa 8.200 abitazioni.

«A scegliere la soluzione dell’affitto in occasione del Festival – spiega Guido Carbone, di Solo Affitti – sono soprattutto orchestrali, tecnici e maestranze, chiamati a lavorare durante la kermesse canora. Il periodo di locazione va da 10 giorni prima a circa una settimana dopo la fine della manifestazione. Tutti gli immobili a nostra disposizione sono stati affittati già dal mese di dicembre. Le soluzioni più ambite, ovviamente, sono quelle più vicine al Teatro Ariston”.

Sono tra 6 e 7 mila le persone, calcola Solo Affitti,  che arrivano nella città ligure in occasione della kermesse canora, tra cantanti e seguito (circa 250), giornalisti (circa 1000), tecnici (100) e spettatori che assisteranno alle 5 serate dello spettacolo (circa 5 mila persone). Considerando anche il turismo ‘mordi e fuggi’, il numero di individui che passeranno per Sanremo nella settimana del Festival della canzone italiana supera abbondantemente le 10 mila persone. Il 95% delle strutture alberghiere risulta già prenotato. Per soddisfare l’eccesso di domanda, soluzioni anche più economiche possono essere trovate nei comuni limitrofi come Ospedaletti, Seborga, Ceriana e Taggia, che non distano più di 7/8km.

Nel settore residenziale sanremese, Solo Affitti rileva canoni di locazione compresi tra i 380 euro (in periferia) e i 550 euro (in centro) per bilocali arredati e con la disponibilità di un posto auto. I prezzi dei trilocali, spesso affittati vuoti, oscillano dai 400 ai 600 euro mentre per un quadrilocale la spesa può toccare anche gli 800 euro. A impattare sul prezzo sono diversi fattori come la posizione, la presenza di una terrazza, la vicinanza al mare, la disponibilità di un posto auto.

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.