Apertura in rialzo per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib ha segnato un +1,16% a 22.604 punti. In evidenza Intesa Sanpaolo dopo i conti e il piano industriale (+1,56%), svetta Exor (+1,65%). In calo Unipolsai (-0,86%).

Avvio di seduta positivo per le principali borse europee. Parigi guadagna lo 0,9% a 5.208 punti, Francoforte lo 0,69% a 12.478 punti e Londra lo 0,7% a 7.190 punti.

Dopo i tonfi dei giorni scorsi le borse asiatiche respirano: positiva Tokyo (+0,16%), negativa invece Shanghai (-1,82%).

Acquisti sul petrolio dopo i recenti cali: il Brent è trattato a 67,19 dollari al barile (+0,49%) mentre il Wti scambia a 63,61 dollari al barile (+0,35%).

Sul fronte dei cambi l’euro dopo una breve incursione sopra la soglia di 1,24 dollari, torna a trattare a 1,2366 (da 1,234 ieri in chiusura), mentre l’euro/yen e’ a 134,74 (da 134,85).

Lo spread Btp/Bund tratta in lieve contrazione a 128 punti base, con il rendimento del decennale italiano in calo di 2 pb all’1,98%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here