La Borsa di Milano ha aperto in calo: il primo Ftse Mib segna un ribasso dello 0,48%, a quota 22.875 punti. Tra i titoli in rialzo volano Banco Bpm (+3,48%) e Unicredit (+3,24%). Giù Saipem (-2,33%) e Salvatore Ferragamo (-2,14%).

Le Borse europee hanno aperto in calo tranne Francoforte che segna un rialzo dello 0,92% con il Dax a 12.506 punti. Parigi -0,5% con il Cac 40 a 5.229 punti. Londra -0,39% con il Ftse 100 a 7.248 punti.

Seduta ancora positiva per le Borse asiatiche, solo Shanghai ha segnato un calo per il terzo giorno consecutivo (-1,43%). Tokyo è salita dell’1,13%.

In Europa si guarda al bollettino mensile della Bce mentre negli Usa verranno resi noti i dati sulle richieste di sussidi di disoccupazione.

Quotazioni del petrolio in calo dopo i dati dell’aumento della produzione Usa: i contratti sul greggio Wti con scadenza a marzo cedono ancora 24 centesimi a 61,55 dollari al barile. Giù il Brent che perde 17 centesimi a 65,34 dollari.

L’euro è in rialzo a 1,2280 dollari da 1,2264 della chiusura di ieri sera a New York. Contro lo yen la moneta unica passa di mano a 134,5 dollari.

Lo spread tra Btp e Bund apre stabile a 121 punti con un rendimento all’1,96%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here