Turismo e-bike, Sestri Levante promuove sei itinerari, in arrivo 40 bici

Sei itinerari nel Tigullio e nello spezzino verranno promossi a livello internazionale grazie al progetto Frontit e ai finanziamenti Interreg

Pacchetti turistici per promuovere la mobilità ciclabile e fondi per l’acquisto di 40 biciclette a pedalata assistita con tanto di tablet sul manubrio, grazie al finanziamento europeo Interrreg. Si chiama Frontit (imprese per il turismo attivo) ed è il progetto comunitario che Mediaterraneo Servizi (società partecipata del Comune di Sestri Levante) sta realizzando insieme a tour operator italiani e francesi. Il progetto prevede la valorizzazione delle cinque aree di cooperazione: costa degli Etruschi, Tigullio, Sardegna Nord, Corsica Orientale e Costa Azzurra.

È stato sviluppato un software che consente agli utenti di consultare in tempo reale la disponibilità delle strutture ricettive e di prenotare il proprio soggiorno tramite un portale web dedicato, ma anche la prenotazione di servizi collaterali (noleggio bici, transfer bagagli, creazione di itinerari turistici).
«Noi ci occuperemo di fare da vetrina a ciò che offrono gli operatori – dice Marcello Massucco direttore di Mediaterraneo Servizi – in questo modo permettiamo di vivere un’esperienza di mobilità elettrica sul territorio. Ci sono percorsi impegnativi da 50/60 chilometri ed altri più semplici adatti anche alle scuole».
Mediaterraneo Servizi nei mesi scorsi ha realizzato la mappatura Gps di oltre 600 km di percorsi ciclabili nelle prime tre aree interessate dal progetto europeo: Tigullio e Riviera Spezzina, Corsica e Sardegna Nord. I mezzi di trasporto scelti sono mountain-bike elettriche della ditta tedesca Focus, considerata una delle migliori al mondo, con elevati standard di sicurezza e robustezza dei componenti.

I primi contatti commerciali verranno testati in occasione della Cmt di Stoccarda, fiera tedesca dedicata al mondo del turismo outdoor e per famiglie. Mediaterraneo Servizi parteciperà alla cinquantesima edizione che si svolgerà dal 13 al 21 gennaio 2018. La spesa sarà interamente sostenuta dalla società comunale e rientra nell’ambito della promozione del progetto stesso. A febbraio nuovi appuntamenti in Bit a Milano e alla seconda edizione del Discover Italy che si terrà al Convento dell’Annunziata.

Ecco i sei percorsi previsti:

1. Cinque Terre

Da Levanto a Riomaggiore su strade interne

Ciclovia dell’ardesiaDa Lavagna a Gattorna

2. Sestri-Chiavari-Rapallo

Da Sestri Levante a Rapallo lungo la costa

3. Da Sestri Levante a Levanto

Verso le Cinque Terre su una ex ferrovia

4. Parco naturale regionale di Portofino

Portofino, Santa Margherita Ligure, Recco, Camogli, Rapallo

5. La Spezia-Portovenere-Riomaggiore

Patrimonio Unesco delle isole di Portovenere e delle Cinque Terre

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.