Ricavi per oltre un milione di euro e un margine operativo ampiamente positivo. Sono alcuni dei numeri emersi durante l’assemblea ordinaria di Mediaterraneo Servizi, per presentare al socio unico – il Comune di Sestri Levante – una breve situazione economica aggiornata a fine novembre e il budget previsionale per l’anno 2018.

«Ad un mese dalla fine dell’anno, la società ha contabilizzato ricavi per 1.068.214 €uro e presenta un margine operativo ampiamente positivo che consentirà di chiudere l’anno fiscale con un ampio utile – dichiara Marcello Massucco amministratore della partecipata comunale – uno dei risultati più interessanti, è la valorizzazione degli immobili affidati alla società: 177.868 euro è la cifra versata nelle casse comunali derivante dagli affitti del polo tecnologico e delle altre imprese inquiline di Mediaterraneo Servizi».

Il budget presentato per il 2018, fissa i ricavi previsti ad 1.225.000 euro, con un piano di investimenti di oltre 60.000 euro di risorse proprie che verranno impiegate su diversi assi: l’ampliamento della rete wifi pubblica, miglioramenti delle sale del convento dell’Annunziata e di Palazzo Fascie, il restyling dei portali web turistici della città, la valorizzazione dell’Archivio Storico, l’acquisto di venti nuove Mtb a pedalata assistita per ampliare l’offerta cicloescursionistica di Sestri Levante.

«Tra le numerose novità del 2018, Mediaterraneo comincerà il noleggio degli spazi pubblicitari posti sull’arredo urbano del centro cittadino, essendo scaduto l’appalto del precedente gestore – conclude l’amministratore della Società – dal primo gennaio infine, il servizio di bike sharing è completamente autofinanziato, senza più l’intervento economico del Comune: un altro buon risultato derivante dalla razionalizzazione operata negli scorsi anni».

L’assemblea ha nominato per il prossimo triennio Sebastiano Bolla Pittaluga come sindaco unico di Mediaterraneo Servizi, con le funzioni di vigilanza e di revisione legale dei conti previste dal Codice Civile.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here