Saranno tre i nuovi edifici scolastici caratterizzati da modalità innovative, sia nella costruzione che nell’attività didattica che nasceranno in Liguria: a Genova, Taggia e Cogorno.

Lo rende noto l’assessore regionale all’edilizia Marco Scajola dopo aver individuato,dopo una procedura di selezione, i territori su cui verranno realizzate le nuove scuole che ospiteranno poli per l’infanzia destinati a bambini da 0 a 6 anni. Si tratta di scuole che verranno costruite ex novo a seguito di uno stanziamento nazionale di 150 milioni di euro deciso dal Miur, a valere sulle risorse Inail, di cui 4,2 milioni specificatamente per la Liguria. Gli edifici avranno caratteristiche innovative dal punto di vista dell’efficienza energetica e anche della didattica.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.