Sulla scia della positiva chiusura di ieri sera, anche questa mattina i listini sono incoraggiati dalle performance di Wall Street, spinta su nuovi massimi, e di Tokyo, su quote eccezionali.

In attesa di conoscere i dati sull’inflazione europea di dicembre, che verranno diffusi oggi, Piazza Affari guadagna lo 0,31%, bene anche le altre borse europee: Parigi (+0,29%), Francoforte (+0,52%). Stabile Londra.

A Milano ancora guadagni per Fca che, dopo l’exploit di ieri sera, questa mattina mette a segno un +2,7%. Avvio positivo anche per il comparto bancario: Ubi registra un rialzo dello 0,68%, Bper dello 0,8%. Un passo indietro per Leonardo: -1% in apertura.

I cambi: l’euro è stabile sopra la soglia dell’1,20 dollari (passa di mano a 1,2057), mentre vale 136,43 yen. Per ciò che riguarda il petrolio, dopo la corsa degli ultimi giorni, il prezzo del greggio cala leggermente (-0,35%): il wti, contratto con consegna a febbraio, scambia a 61,8 dollari al barile.

Lo spread: apertura stabile tra Btp e Bund, con il differenziale di rendimento che vale 159 punti base (un punto in più rispetto a ieri).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.