C’è qualcuno che non esulta per la rimozione del corrimano dalla scalinata della Cattedrale di San Lorenzo di Genova: la consulta regionale per la tutela dei diritti della persona handicappata ha scritto al cardinale Angelo Bagnasco e per conoscenza al sindaco Marco Bucci, ricordando che il decreto del presidente della Repubblica n. 503 del 1996, prevede che una scala di larghezza superiore ai sei metri deve essere fornita anche di un passamano centrale.

I pannelli a copertura dei fori dove era stato imbullonato il corrimano

“Tale mancorrente – si legge nella lettera – sarà di aiuto per facilitare l’accesso alla basilica da parte di persone affette da ridotta mobilità, signore in gravidanza e anziani, oltre che essere una presa sicura utile a evitare rischi di cadute accidentali”.

La richiesta è un ripristino di un passamano nel rispetto dell’estetica architettonica della cattedrale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here