Il marchio #lamialiguria arriva a Stoccolma, dove i fiori di Sanremo saranno protagonisti alla cerimonia di consegna dei premi Nobel. Ad annunciarlo il presidente della Regione Giovanni Toti.

Da quest’anno Regione Liguria si affianca al Comune di Sanremo e alla CCIAA Riviere di Liguria nell’invio dei 50 mila steli di fiori liguri che decoreranno tutti i luoghi interessati dai Nobel: una lunga tradizione che ha legato l’immagine della Riviera al prestigioso premio fin dalla sua nascita e che quest’anno si arricchirà di nuove iniziative targate #lamialiguria.

La relazione fra Alfred Nobel e la Liguria è stata strettissima: lo scienziato e filantropo svedese, come molte altre personalità dell’alta borghesia ottocentesca, era un habitué della Riviera. Ancora oggi la sua dimora sanremese, Villa Nobel, lo ricorda. Fu probabilmente proprio a Sanremo che ebbe l’idea del Premio che ancora oggi è consegnato a “coloro che, durante l’anno precedente, più hanno contribuito al benessere dell’umanità”.

Un legame che dura ancora oggi, rinsaldando i rapporti fra la Svezia e la Liguria con importanti ricadute di marketing territoriale: già 25 aziende svedesi hanno manifestato interesse alla partecipazione all’evento B2B organizzato dalla CCIAA Riviere di Liguria con gli operatori del turismo. Fra i partecipanti anche Sas, il vettore aereo nazionale che intende in questo modo promuovere il nuovo collegamento di linea che sarà attivo da maggio da e per Genova.

Sabato 9 dicembre la Nobel Night a Genova e Sanremo

Per celebrare il talento ligure, Regione Liguria organizza una Students’ Nobel Night gratuita a al Palazzo della Borsa di Genova e a Villa Ormond di Sanremo. Gli appuntamenti della Nobel Night sono stati organizzati con il supporto operativo di Talent Garden Genova e la collaborazione della Camera di Commercio di Genova. Hanno aderito l’IIT – Istituto Italiano di Tecnologia, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e l’Università degli Studi di Genova. L’appuntamento è per sabato 9 dicembre, alle 21 a Palazzo della Borsa, via XX Settembre 40, a Genova: fino all’1 di notte si alterneranno storie “liguri” di successo, impegno e passione narrate da scienziati e imprenditori pronti a stupire con le loro scoperte e invenzioni. Ospiti d’eccezione i Deproducers, un collettivo di musicisti capace di mettere in relazione musica e scienza per raccontare il mondo vegetale di “Botanica”. Assieme al professore Stefano Mancuso ed Aboca daranno vita a uno spettacolo emozionante, che mescola musica e narrazione scientifica in una scenografia avvolgente.
A Sanremo l’appuntamento è alle 21 a villa Ormond, in corso Felice Cavallotti: da ormai diversi anni la città partecipa alla manifestazione di Stoccolma organizzando una serie di eventi che includono la proiezione della diretta della Premiazione presso il Casinò. La Nobel Night sanremese quest’anno prevede una conferenza scientifica a più voci, dove si parlerà fra le altre cose di ibridazione floreale e biologia marina. In un corner a cura del Fablab di Imperia i partecipanti potranno divertirsi scoprendo le funzioni della stampa in 3D.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here