Compania Financiera Lonestar, che detiene una partecipazione del 6% circa di Banca Carige ed è riconducibile all’imprenditore Gabriele Volpi, ha reso noto di aver aderito, pro quota, all’aumento di capitale in opzione, confermando altresì il proprio impegno a salire fino al 9,9% ai termini e alle condizioni di cui al relativo accordo sottoscritto con Equita Sim.

«Con riferimento alla tranche dell’aumento di capitale riservata ai portatori dei titoli subordinati oggetto di Lme – si legge in un comunicato di Banca Carige – si comunica che Assicurazioni Generali S.p.A., Intesa San Paolo Vita S.p.A. e UnipolSai Assicurazioni S.p.A. partecipano a tale tranche per un controvalore complessivo pari a circa Euro 45 milioni secondo i termini e le modalità contenute nella nota informativa. Si precisa che, al fine di aggiornare con le informazioni sopra indicate il prospetto informativo pubblicato per l’aumento di capitale, Banca Carige procederà tempestivamente a predisporre un supplemento dello stesso, soggetto ad approvazione da parte di Consob».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here