Carige cede a Credito Fondiario un portafoglio di crediti in sofferenza del valore lordo di 1,2 miliardi di euro e la piattaforma di servicing, sulla base di termini finanziari migliorativi rispetto a quelli previsti dal piano industriale.

Lo ha deliberato ieri in via definitiva il cda della banca, conferendo all’amministratore delegato Paolo Fiorentino ogni potere per la sottoscrizione dei relativi contratti, prevista entro la giornata di oggi.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here