«Siamo partiti bene, città e amministrazione, tutta la giunta ha lavorato con efficienza, con spirito di squadra e con entusiasmo e abbiamo ottenuto risultati concreti» Così il sindaco di Genova, Marco Bucci, insieme con la giunta, questa mattina, a Palazzo Tursi, di fronte alla stampa, ha presentato i primi 180 giorni della sua amministrazione e i progetti per gli anni successivi. Nel tracciare il suo ottimistico bilancio il sindaco ha insisistito sul fatto che nellla sua amministrazione «il focus è sul risultato e non solo sul processo».

In fatto di mobilità la giunta vanta +300 nuovi posti in moto e in centro, il mantenimento in house del servizio di trasporto pubblico con l’avvio del processo di accorpamento Amt -Atp, nella prospettiva dell’ffidamento diretto del servizio di trasporto pubblico da parte di Città mettopolitana ad Amt per il bacino urbano e ad Atp per quello extrurbano genovese. Per il 2018 si punta al completamento della linea metropolitana (Terralba-Rivarolo), alla realizzazione di tre linee tranviarie, Levante, Val Bisagno, Centro-Ponente e a un efficiente sistema di trasporto per il polo tecnlogico degli Erzelli. Intanto è stata lanciata l’iniziativa di co-marketing “Adotta un bus” per finanziare l’acquisto di un mezzo offrendo al partner commerciale la possibilità di valorizzare il proprio marchio.

Bucci tra gli obittivi del 2018 ha previsto un piano di incontri con aziende nazionali e e internazionali interessate ad aprire una sede in territorio comunale. Diverse proposte sono già arrivate, in particolare dai settori logistico e immobiliare (interessato a lfronte mare).

Marco Bucci e la sua giunta

Per quanto riguarda la sicurezza e il decoro urbano, temi al centro della campagna elettorale, è stato eliminato il mercato di corso Quadrio con l’apertura di uno spazio -vendita “O Sbarassu da Superba” a San Quirico che ha coinvolto anche diversi espositori italiani. Prosegue il progetto da parte di Aster della collocazione di cubi antiterrorismo nei punti nevrargici. Da luglio sono entrate in funzione tre pattuglie riforzate da reparti specialistici, in Centro Storico, 11 pattuglie intervengono nei municipi, sono stati assunti 34 agenti, effettuati più di 100 sgomberi coatti, installate 30 telecamere di sicurezza. Nel 2018 verranno assunti 23 tra funzionari e agenti di pm , verrà creato un “Nucleo mobile di vivibilità per contrastare fenomeni di degrado, saranno installate circa 100 telecamere per arrivare a un totale di quasi 400. Per Sottoripa sono previsti interventi mirati.

Nelle principali aree critiche del bilancio sono in corso: rinegoziazione del debito del Comune attraverso il possibile intervento di banche interessate, drastica azione di rafforzamento della riscossione, efficientamento della spesa attraverso la revisione delle linee di costo.

È previsto il riequilibrio del bilancio di Amiu, con la stabilizzazione di 31 precari, l’incremento del numero di ispettori ambientali e il completamento dello scarico a mare del depuratore di Cornigliano.

Nel settore urbanistico l’impegno è portare ad attuazione i numerosi e impegnativi progetti esistenti, a partire dal waterfront di Levante e dal completamento della riqualificazione del centro storico.

Per chi volesse vedere nel dettaglio il bilancio 2017 e il programma 2018, ecco le slide: 180 giorni giunta Bucci e programma 2018

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.