Avvio positivo per la Borsa di Milano: il primo indice Ftse Mib segna un rialzo dello 0,22% a 22.355 punti. Tra i titoli spiccano A2a (+0,94%), Unicredit (+0,89%) e Finecobank (+0,84%). Giù Cnh Industrial (-0,99%)

Le Borse europee aprono piatte, dopo le tensioni scaturite dalla decisione di Donald Trump di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele. Francoforte +0,21%, piatte Parigi (+0,09%) e Londra (+0,05%).

Borse asiatiche in positivo dopo i cali delle ultime sedute. A guidare i rialzi i titoli industriali e di consumo. Tokyo ha terminato la seduta in rialzo dell’1,45%, recuperando in parte le perdite di ieri.

Sul fronte macroeconomico in arrivo i dati della produzione industriale in Germania, il Pil dell’Eurozona e le richieste di sussidio negli Usa.

Il petrolio è stabile a 55,94 dollari per il barile Wti e a 61,28 dollari per il Brent.

Nei cambi euro poco mosso in avvio degli scambi in Europa a 1,1792 dollari, sui livelli segnati ieri sera dopo la chiusura di Wall Street. Contro lo yen la moneta unica vale 132,75.

Lo spread Btp-Bund apre stabile a 141 punti con un rendimento dell’1,7%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here