Avvio in rialzo per la Borsa di Milano, l’indice Ftse Mib ha iniziato le contrattazioni a +0,59% a 22.224 punti. Acquisti su Moncler (+3,2%), che festeggia l’accordo annunciato venerdì sera sulla patent box e alcune pendenze fiscali, Stmicroelectronics (+2,13%) e Ferrari (+1,35%), in calo Banco Bpm (-1,27%) e Unicredit (-0,56%).

Positive anche le Borse europee, a Francoforte l’indice Dax sale dello 0,82%, a Parigi il Cac 40 è a +0,69%, a Londra il Ftse 100 segna un progresso dello 0,3%.

Nei mercati asiatici chiusure largamente positive, in scia ai nuovi record segnati venerdì da Wall Street. C’è attesa per la riforma fiscale negli Usa, che potrebbe essere firmata dal presidente Donald Trump prima di Natale, e agli effetti del taglio delle tasse sugli utili aziendali.
Tokyo ha chiuso in rialzo dell’1,55%.

Il petrolio è in rialzo a 57,66 dollari per il barile Wti e a 63,64 dollari per il Brent.

Nei cambi, l’euro è in rialzo in avvio di scambi sui mercati europei a 1,1768 dollari da 1,1757 alla chiusura di Wall Street venerdì. Rispetto allo yen la moneta unica passa di mano a 132,59.

Apertura in calo per lo spread Btp-Bund a 149 punti dai 151 della vigilia con un rendimento all’1,78%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.