Ansaldo Sts partecipa al progetto Alta Velocità Verona Padova e riceve un nuovo contratto di segnalamento da Rfi.

Con la delibera recentemente adottata dal Cipe, relativa all’approvazione del progetto definitivo della tratta ad alta velocità ferroviaria Verona-bivio Vicenza, primo lotto funzionale della tratta AV/AC Verona-Padova, Ansaldo Sts è coinvolta nell’esecuzione del progetto attraverso la partecipazione al consorzio Iricav Due (partecipato da Astaldi al 37,49%, Salini Impregilo 34,10%, Ansaldo Sts 17,05%, Società Italiana per Condotte d’Acqua 11,35%, Fintecna 0,01%), titolare della concessione. Il valore della commessa di Ansaldo Sts è pari a circa 336 milioni.

La società si è poi aggiudicata un contratto del valore di 40 milioni da Rfi, Rete Ferroviaria Italiana, per la fornitura di apparati di segnalamento ACC e ACC-M. Lo scopo del lavoro di Ansaldo Sts prevede la fornitura di tutte le componenti del sistema Apparato Centrale Computerizzato (anche Multistazione).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.