La Borsa di Milano ha aperto sulla parità (+0,01%) con il Ftse Mib a 22.111 punti, poi vira in rosso, trascinata dai bancari: Bper Banca -1,55%, Banca Generali -1,31%, Ubi Banca -1,28%. In rialzo Buzzi Unicem +1,64%.

Nonostante l’ok alla riforma fiscale negli Stati Uniti, anche le Borse europee non partono brillanti: avvio in parità per Londra, Francoforte (-0,03%). In calo Parigi (-0,38%).

Nei mercati asiatici Tokyo ha chiuso in calo, con il Nikkei a -0,11%. In rialzo, invece, le piazze cinesi.

Il petrolio è stabile a 58 euro per il barile Wti e a 64,51 dollari per il Brent.

L’euro è stabile sulle posizioni della vigilia a 1,1878 dollari come dopo la chiusura di Wall Street. Contro lo yen la moneta unica vale 134,86.

Spread in lieve arretramento: il differenziale di rendimento tra Btp e Bund decennali si attesta a 152 punti base da 154 della chiusura di ieri. Il tasso sul benchmark decennale resta invariato a quota 1,94% dell’ultima chiusura.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.