«Noi dobbiamo fare una cosa eccitante, dobbiamo dare una visione affinché le cose possano essere fatte. Spetta alle associazioni datoriali e ai sindacati dirci cosa fare. Dobbiamo figurarci una città in cui porto e logistica siano in primo piano: Genova deve essere la porta d’ingresso delle merci per il Nord Italia, la Svizzera e il Sud della Germania. Penso anche all’high tech su cui Genova può basare molto della sua economia: dobbiamo realizzare le strutture per raggiungere questo obiettivo». Sono le parole del sindaco di Genova, Marco Bucci, in apertura degli Stati Generali dell’Economia, in corso a Palazzo Ducale.

«Penso a Genova capitale anche delle crociere e del turismo: l’Hennebique e il Waterfront di Levante sono opere che ci permetteranno di incrementare questi settori. Vedo una città che avrà la metropolitana di superficie, avrà Gronda e Terzo Valico. Oggi raccogliamo idee, opportunità e progetti e tra 20 giorni pubblicheremo un sommario delle istanze per la città, ogni tre mesi faremo un check, per vedere cosa si sta facendo e cosa no. Tempo fa avevo sbagliato la traduzione di “suburb” parlando di Genova e Milano e tutti mi avevano preso in giro. Ora rilancio: Milano sarà il più bel sobborgo industriale di Genova».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here