«Noi dobbiamo fare una cosa eccitante, dobbiamo dare una visione affinché le cose possano essere fatte. Spetta alle associazioni datoriali e ai sindacati dirci cosa fare. Dobbiamo figurarci una città in cui porto e logistica siano in primo piano: Genova deve essere la porta d’ingresso delle merci per il Nord Italia, la Svizzera e il Sud della Germania. Penso anche all’high tech su cui Genova può basare molto della sua economia: dobbiamo realizzare le strutture per raggiungere questo obiettivo». Sono le parole del sindaco di Genova, Marco Bucci, in apertura degli Stati Generali dell’Economia, in corso a Palazzo Ducale.

«Penso a Genova capitale anche delle crociere e del turismo: l’Hennebique e il Waterfront di Levante sono opere che ci permetteranno di incrementare questi settori. Vedo una città che avrà la metropolitana di superficie, avrà Gronda e Terzo Valico. Oggi raccogliamo idee, opportunità e progetti e tra 20 giorni pubblicheremo un sommario delle istanze per la città, ogni tre mesi faremo un check, per vedere cosa si sta facendo e cosa no. Tempo fa avevo sbagliato la traduzione di “suburb” parlando di Genova e Milano e tutti mi avevano preso in giro. Ora rilancio: Milano sarà il più bel sobborgo industriale di Genova».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.