Con un investimento di 2,5 milioni di euro, E-Distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica di media e bassa tensione, ha inaugurato la cabina primaria di Genova-Pontedecimo, snodo fondamentale del sistema elettrico della Val Polcevera. L’impianto, renderà disponibile una maggiore quantità di energia migliorando la qualità del servizio offerto a cittadini e imprese.

Al taglio del nastro erano presenti Edoardo Rixi, Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Liguria, Matteo Campora, Assessore all’Ambiente del Comune di Genova, Massimo Sola, Direttore di Confindustria Genova e Francesco Rondi, Responsabile di E-Distribuzione per il Piemonte e la Liguria.

La nuova cabina primaria, situata in via Natale Gallino, è stata progettata per soddisfare la crescente domanda di potenza che in questi anni ha caratterizzato l’area della Val Polcevera. Con un investimento di 2,5 milioni di euro e una potenza disponibile superiore a 50 MVA, l’impianto consentirà di potenziare e migliorare il servizio elettrico per oltre 40 mila clienti del V Municipio di Genova e dei Comuni di Campomorone, Ceranesi, Mignanego, Busalla, Serra Riccò e Sant’Olcese. Si tratta di un’operazione importante per E-distribuzione, grazie alla quale sarà possibile ottimizzare la gestione del sistema elettrico locale, snellire i carichi energetici ed equilibrare gli assetti di rete, garantendo un servizio complessivamente più efficiente. Il nuovo impianto permetterà inoltre di alimentare le forniture di energia elettrica richieste dalla ferrovia Tav Terzo Valico, sia nel corso della fasi di cantiere, sia per quanto riguarda l’alimentazione definitiva dell’infrastruttura che collegherà il sistema portuale ligure con le principali linee ferroviarie del Nord Italia.

L’impianto, telecontrollato 24 ore su 24 dal Centro Operativo di Genova, è equipaggiato con due trasformatori di ultima generazione da 25 MVA (Mega Volt Ampere) che permettono di trasferire l’energia elettrica dalla rete dell’Alta Tensione – 132.000 Volt – a quella di media tensione – 15.000 Volt – minimizzando le perdite. Le 9 linee di media tensione che collegano la cabina alla rete sono state realizzate in cavo interrato, nel pieno rispetto del paesaggio circostante.

La cabina primaria occupa una superficie di circa 2,5 mila metri quadrati ed è stata realizzata con un’attenzione particolare all’inserimento nel contesto ambientale: l’impianto si trova infatti ai margini della zona industriale, non è visibile ai cittadini ed è stata costruita nel pieno rispetto dell’ambiente, in linea con gli obiettivi di sostenibilità e innovazione che caratterizzano l’impegno di e-distribuzione.

Nella sola Provincia di Genova, la società del gruppo Enel gestisce 3.000 km di linee di media tensione, 8.200 km di linee di bassa tensione e 4.300 cabine, per un totale di oltre 620 mila clienti serviti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here