AB Storstockholms Lokaltrafik ha oggi posto unilateralmente fine al contratto principale conAnsaldo Sts avente a oggetto l’aggiornamento del sistema di segnalamento della tratta “Metro System Red Line” di Stoccolma. Lo rende noto la società italiana.

AB Storstockholms Lokaltrafik contesta inadempimenti di Ansaldo Sts e chiede, entro il 17 novembre 2017, la restituzione dei residui acconti versati (circa 231 milioni di Sek, pari a circa 24 milioni di euro, più VAT per circa 57 milioni di Sek, pari a circa 6 milioni di euro), più interessi, oltre l’applicazione di penali ed il risarcimento dei danni che assume avere subito, stimati al momento in complessivi 163 milioni di Sek pari a circa 17 milioni di euro.

L’opinione di Ansaldo Sts è che “la risoluzione unilaterale del contratto da parte di SL, nonché la richiesta di restituzione degli acconti e di risarcimento danni, siano infondate”. Ansaldo Sts “valuterà quindi tutte le iniziative giudiziarie necessarie alla difesa dei propri diritti, incluso il pagamento dei lavori ad oggi eseguiti per SL e il risarcimento dei danni subiti”.

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.