Fuori Onda racconta 100 anni di cantieri navali a Pietra Ligure

Il docu-film sarà presentato al pubblico venerdì 13 ottobre alle 19, al cinema teatro comunale G. Moretti di Pietra Ligure

Un film, una mostra, un libro speciale sui cento anni dei Cantieri Navali di Pietra Ligure. Sarà presentato al pubblico venerdì 13 ottobre alle 19, al cinema teatro comunale G. Moretti di Pietra Ligure, “Fuori Onda”, il video-promo del film documentario sui cento anni di vita dei Cantieri Navali di Pietra Ligure.

Nato da un’idea di Massimo Ciricillo e Max Tomasinelli e promosso dal Comune di Pietra Ligure e dall’associazione culturale Ilm (Intimate Live Music), il progetto si basa sulla raccolta di testimonianze di ex dipendenti e di personaggi legati alla fabbrica, di materiale video-fotografico proveniente da archivi privati e pubblici e sulla ricostruzione cinematografica di alcuni episodi avvenuti durante la vita del cantiere.

«Sono dieci anni − spiega Ciricillo − che i cantieri sono in stato di abbandono, c’è un progetto di trasformazione del sito e quindi fra poco con la partenza dei lavori della fabbrica e degli uomini non rimarrà nulla: lo scopo è proprio quello di conservare la memoria del posto e delle persone che vi hanno lavorato».

Si tratta del primo lavoro strutturato sulla storia dei Cantieri Navali di Pietra Ligure e comprenderà anche una mostra fotografica multimediale e un libro in edizione numerata.

Fuori Onda
100 anni di cronache dai Cantieri navali di Pietra Ligure

Regia: Marco Lorenzi
Aiuto regia: Eleonora Diana
Sceneggiatura: Francesco Scarrone
Produzione: Comune di Pietra Ligure, Assessorato alla Cultura e Ass. Cult. ILM – Intimate Live Music
Direttori di produzione: Massimo Ciricillo, Max Tomasinelli
Direttore della fotografia: Max Tomasinelli
Musiche: Remo Anzovino
Montaggio: ​Cinzia Maremonti, ​Francesco Bottaro
​Video riprese: Francesco Bottaro, Paolo Meitre Libertini​
Tecnici audio: Alessandro Mazzittelli, Simone Conti G.
Speaker radio e voice over: Maurizio Di Maggio
Make-up e hair-stylist: Claudio Rinaldi, Chicca De Luca, Marzia Pistacchio
Fotografia di scena: Sara Barbieri
Costumi: Arte Scenica
Consulente esterno: Paolo Fontana
Addetta stampa: Nicoletta Ghilino
Attori: Maurizio Di Maggio, Giorgio Porta
Web management: 2k1
Queste le collaborazioni ufficiali: Regione Liguria, Fondazione Ansaldo, Fondazione De Mari, Università degli Studi di Genova
Media partner: Radio Babboleo

«L’idea di inserire una porzione di fiction è nata proprio dalle interviste che abbiamo fatto, una quindicina in tutto − racconta  Tomasinelli − È stata una esperienza particolarmente gratificante: l’approccio degli intervistati è stato sempre positivo, di grande accoglienza e partecipazione, e spesso erano stupefatti che qualcuno si interessasse a questa realtà industriale, un gigante ormai fermo sulla riviera ligure. Siamo speranzosi di fare un lavoro che possa dare davvero gloria e onore al posto e alle persone».

Una radio ​che trasmette dall’interno della struttura, RadioCaMed, sarà il filo conduttore del film: il suo speaker, Maurizio Di Maggio, accompagnerà il pubblico presentando e collegando il materiale di archivio, le testimonianze e gli episodi sceneggiati.

«Ora l’intenzione è anche quella di portare il progetto in giro per l’Italia, dove ci sono simili realtà industriali», aggiunge Ciricillo.

A oggi il team di “Fuori Onda” ha già terminato la parte relativa alle interviste e alle ricerche del materiale d’archivio, il progetto integrale sarà completato a dicembre 2018. Dal 13 ottobre verrà reso pubblico il nuovo sito: www.fuoriondafilm.com.

«Sono due i format pensati per questo docu-film − dice  Ciricillo − uno da 50 minuti, per la televisione, e uno da 80 minuti, con ulteriori testimonianze e interviste, che è più adatto alla versione in dvd e, perché no, anche a quella cinematografica».

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here