Due nuovi accordi per Giglio Group, prima società di e-commerce 4.0 quotata sul mercato Aim di Borsa Italiana. Si tratta di due contratti siglati con Amazon China e Amazon Hong Kong per la distribuzione e-commerce dei marchi italiani nella Greater China (Cina e territori amministrati dalla Repubblica cinese).

Gli accordi non hanno scadenza temporale e consentiranno al gruppo, attraverso la propria divisione fashion, di proporre e commercializzare i prodotti di abbigliamento e accessori di alcuni dei luxury brand italiani più rinomati nella Greater China.

Secondo le ultime analisi di mercato, le vendite di commercio elettronico in Cina sono ora superiori ai 700 miliardi di dollari e puntano a raggiungere i mille miliardi nel 2018. A questi dati si aggiunge che il 30% del consumo del lusso mondiale è in Cina, dove il 49% dei beni di lusso sono acquistati online. Amazon China, in particolare, ha avviato la propria attività in Cina acquisendo il market place yoyo.com e nel primo trimestre 2017 ha totalizzato un numero di transazioni 11 volte superiori a quelle del primo trimestre 2015, vendendo oltre 17 milioni di prodotti.

Con la firma dei due accordi, Giglio Group consolida il proprio ruolo esclusivo di abilitazione digitale nel mercato cinese per i brand di moda e rafforza la propria collaborazione con Amazon, diventandone partner globale. Giglio Group dal 23 maggio è anche l’unico editore italiano a essere trasmesso su Amazon Channels, la piattaforma televisiva di Amazon.com.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.