Entro la fine dell’anno, Banca Carige dovrà avviare un nuovo rafforzamento patrimoniale, del valore complessivo di 1 miliardo di euro. Cos’è successo alla banca italiana più amata dai liguri? Come mai nel 2017 ha nuovamente bisogno di chiedere soldi agli azionisti per la terza volta in quattro anni?

Una risposta a queste domande cerca di darla il libro “Banche in sofferenza – La vera storia della Carige di Genova” (coedizione Epoké-goWare) di Carlotta Scozzari, giornalista di Business Insider Italia. La presentazione a Genova venerdì 6 ottobre alle 17.45. Appuntamento a Palazzo Ducale nella sala della Società Ligure di Storia Patria.

Oltre all’autrice saranno presenti Enrico Musso, ordinario di economia applicata all’Università di Genova e Marco Preve, giornalista di Repubblica.

Nel libro “Banche in sofferenza – La vera storia della Carige di Genova”, disponibile in versione sia ebook sia cartacea, viene ricostruito il percorso dei fiumi di denaro che, in entrata e in uscita, hanno attraversato la banca per vent’anni.

Per tracciare questi flussi e comprendere i motivi della mancata rinascita di Carige, occorre partire dalla storia del suo ex presidente, Giovanni Berneschi, che lo scorso febbraio è stato condannato in primo grado dal tribunale di Genova a otto anni e due mesi per truffa e associazione per delinquere, e bisogna immergersi nei fiumi di carta che arrivano fino ai giorni nostri.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here