I colori blu, arancione e grigio caratterizzano la nuova sala blu della stazione di Genova Principe dedicata ai viaggiatori con disabilità sensoriale, motoria o a ridotta mobilità (anche temporanea), così come agli anziani e alle donne in gravidanza.

50 metri quadrati che ospitano un ampio desk, arredamenti maggiormente ergonomici per facilitare l’accesso alle persone che si muovono su sedia a rotelle, postazioni per gli operatori, due monitor per gli orari di arrivo e partenza dei treni e un punto di attesa per l’accoglienza.

Aperta tutti i giorni dalle 6.45 alle 21.30, la nuova Sala Blu di Genova Piazza Principe programma e coordina i servizi di assistenza in 14 stazioni liguri e una piemontese (Alassio, Albenga, Chiavari, Genova Brignole, Genova Piazza Principe e sotterranea, Imperia, Novi Ligure, Pietra Ligure, Rapallo, Santa Margherita Ligure, Sanremo, Savona, Sestri Levante e Ventimiglia).

Per contattare la Sala Blu di Genova si può chiamare da rete fissa e mobile il numero telefonico 02.32.32.32 (a tariffazione ordinaria) e da rete fissa il numero verde gratuito 800.90.60.60, attivo 7 giorni su 7, dalle 6.45 alle 21.30, scrivere a salablu.genova@rfi.it. A breve sarà possibile organizzare il viaggio in autonomia utilizzando il servizio “Sala Blu on-line” sul sito www.rfi.it.

La sala blu è stata realizzata in tempi rapidissimi per averla disponibile in occasione dei Giochi Paralimpici Giovanili al via domani in Liguria.

Negli anni, il numero degli interventi in Liguria è quasi raddoppiato, passando dai 5.600 del 2012 agli 8.650 del 2016, con la stima di terminare il 2017 a circa 10.000 servizi effettuati. Quasi la metà delle richieste (47%) si registra nelle due stazioni genovesi di Piazza Principe e Brignole, dove nel 2016 sono stati eseguiti oltre 4.000 interventi di assistenza. Cresce anche la soddisfazione di quanti utilizzano il servizio, che rilasciano un giudizio positivo per il 99,3% dei casi.

Per i tempi di prenotazione del servizio, Rete Ferroviaria Italiana garantisce condizioni di maggiore flessibilità rispetto a quanto stabilito dal Regolamento (CE) 1371/2007, che prevede almeno 48 ore di anticipo rispetto al viaggio*.

Per prenotare il servizio, completamente gratuito, sono sufficienti 12 ore di preavviso, se chiesto telefonicamente durante l’orario di apertura delle sale, e 24 ore per le richieste con e-mail. Il preavviso scende a un’ora se la località richiesta per la partenza e l’arrivo è inserita nel circuito Fast che comprende 30 stazioni tra cui Genova Piazza Principe e Genova Brignole.

Informazioni di dettaglio sono presenti anche nella sezione “Accessibilità Stazioni” sul sito web di RFI.

 

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.