I colori blu, arancione e grigio caratterizzano la nuova sala blu della stazione di Genova Principe dedicata ai viaggiatori con disabilità sensoriale, motoria o a ridotta mobilità (anche temporanea), così come agli anziani e alle donne in gravidanza.

50 metri quadrati che ospitano un ampio desk, arredamenti maggiormente ergonomici per facilitare l’accesso alle persone che si muovono su sedia a rotelle, postazioni per gli operatori, due monitor per gli orari di arrivo e partenza dei treni e un punto di attesa per l’accoglienza.

Aperta tutti i giorni dalle 6.45 alle 21.30, la nuova Sala Blu di Genova Piazza Principe programma e coordina i servizi di assistenza in 14 stazioni liguri e una piemontese (Alassio, Albenga, Chiavari, Genova Brignole, Genova Piazza Principe e sotterranea, Imperia, Novi Ligure, Pietra Ligure, Rapallo, Santa Margherita Ligure, Sanremo, Savona, Sestri Levante e Ventimiglia).

Per contattare la Sala Blu di Genova si può chiamare da rete fissa e mobile il numero telefonico 02.32.32.32 (a tariffazione ordinaria) e da rete fissa il numero verde gratuito 800.90.60.60, attivo 7 giorni su 7, dalle 6.45 alle 21.30, scrivere a salablu.genova@rfi.it. A breve sarà possibile organizzare il viaggio in autonomia utilizzando il servizio “Sala Blu on-line” sul sito www.rfi.it.

La sala blu è stata realizzata in tempi rapidissimi per averla disponibile in occasione dei Giochi Paralimpici Giovanili al via domani in Liguria.

Negli anni, il numero degli interventi in Liguria è quasi raddoppiato, passando dai 5.600 del 2012 agli 8.650 del 2016, con la stima di terminare il 2017 a circa 10.000 servizi effettuati. Quasi la metà delle richieste (47%) si registra nelle due stazioni genovesi di Piazza Principe e Brignole, dove nel 2016 sono stati eseguiti oltre 4.000 interventi di assistenza. Cresce anche la soddisfazione di quanti utilizzano il servizio, che rilasciano un giudizio positivo per il 99,3% dei casi.

Per i tempi di prenotazione del servizio, Rete Ferroviaria Italiana garantisce condizioni di maggiore flessibilità rispetto a quanto stabilito dal Regolamento (CE) 1371/2007, che prevede almeno 48 ore di anticipo rispetto al viaggio*.

Per prenotare il servizio, completamente gratuito, sono sufficienti 12 ore di preavviso, se chiesto telefonicamente durante l’orario di apertura delle sale, e 24 ore per le richieste con e-mail. Il preavviso scende a un’ora se la località richiesta per la partenza e l’arrivo è inserita nel circuito Fast che comprende 30 stazioni tra cui Genova Piazza Principe e Genova Brignole.

Informazioni di dettaglio sono presenti anche nella sezione “Accessibilità Stazioni” sul sito web di RFI.

 

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here