L’Emporio Fratelli Carli spegne sette candeline e, per l’occasione, la storica impresa olearia di Imperia festeggia con un brindisi nel negozio della sede aziendale, dando la possibilità ai partecipanti di visitare gratuitamente il museo dell’Olivo. L’appuntamento è per domenica 1 ottobre, dalle 9: verrà offerto a tutti i clienti un calice di Prosecco con gli assaggi Fratelli Carli. Per i più piccoli sarà possibile partecipare alla caccia al tesoro o divertirsi alla scoperta dell’olio presso il Laboratolio.

Inaugurato nel 2010, l’Emporio di via Garessio, 700 mq di superficie, è dotato di un angolo ristorazione con 25 posti, una sala panel per gli incontri tecnici e la degustazione degli oli, una cucina professionale utilizzata per corsi di cucina e show cooking, tenuti da alcuni dei più importanti chef del territorio e d’Italia, tra cui Davide Oldani.

L’interno dell’emporio

L’Emporio rappresenta il luogo in cui è possibile trovare e assaggiare non solo l’olio Carli, ma anche le conserve alimentari della tradizione ligure e mediterranea, insieme a tutti quei prodotti di gastronomia che hanno nell’olio di oliva l’elemento alla base della loro bontà.

Fratelli Carli è la storica azienda olearia ligure che dal 1911 vende per corrispondenza e consegna a domicilio i propri prodotti in Italia e all’estero. Da sempre attenta a progetti di sostenibilità, è stata la prima realtà produttiva in Italia dal 2014 a essere riconosciuta come “Benefit Corporation”, tra le imprese che dimostrano di avere un impatto positivo sull’ambiente, le risorse umane e su tutti gli stakeholder. Interamente controllata dalla famiglia fondatrice, oggi alla IV generazione, l’azienda offre oli di oliva, conserve alimentari della tradizione ligure e tipicità della gastronomia mediterranea. Conta oltre 300 dipendenti, 140 automezzi per le consegne, oltre 1 milione di clienti nel mondo e 9 empori in Italia (Imperia, Milano, Monza, Padova, Torino, Cuneo, Bologna, Como e Orio al Serio).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here