Sono attivi  nella stazione di Santa Margherita Ligure-Portofino i due nuovi ascensori a servizio dei marciapiedi con una capienza ognuno di otto persone. I lavori erano iniziati a settembre 2016. Dopo la ristrutturazione completa dei servizi igienici, attualmente sono in corso i lavori di rifacimento del sottopasso iniziati a giugno. Sono già stati realizzati nuovi rivestimenti, nuova pavimentazione in gres porcellanato antiscivolo con l’inserimento di percorsi e mappa tattile per ipovedenti oltre a una nuova illuminazione a led. Il completamento è previsto entro settembre di quest’anno. Per le opere, concepite e progettate per l’abbattimento delle barriere architettoniche, sono stati impiegati i materiali originari presenti nel fabbricato viaggiatori.

Entro la fine del 2017 inizieranno i lavori per il rinnovo dei marciapiedi al servizio dei binari 1, 2 e 3. Saranno inseriti percorsi e mappe tattili, nuovi monitor per l’informazione ai viaggiatori e implementata l’illuminazione a led. Contestualmente sarà completato l’intervento di restyling del fabbricato viaggiatori con il recupero di tutti gli spazi pubblici, nuovi infissi, nuova illuminazione e recupero dei materiali lapidei originali. Conclusione dei lavori entro il 2018.

L’nvestimento di Rete Ferroviaria Italiana è di circa 4 milioni di euro.

«Il restyling totale della stazione di Santa Margerita Ligure – puntualizza il direttore di Rfi Liguria, Marco Torassa – è un ulteriore tassello dell’impegno di Rfi per le stazioni liguri. Analoghi interventi si concluderanno entro quest’anno a Bordighera e Arenzano, e nel biennio successivo per le stazioni di Ventimiglia, Ovada, Monterosso, Genova Piazza Principe, Pietra Ligure, Cogoleto, Genova Pra e Genova Pegli. L’abbattimento delle barriere architettoniche e la nuova vita degli spazi aperti al pubblico, renderanno le nostre stazioni sempre più smart e easy per i viaggiatori».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here