Comune di Genova e Regione Liguria espongono oggi le bandiere a mezz’asta per le vittime degli attentati terroristici, secondo il premier spagnolo di matrice jihadista, che hanno colpito la Spagna.

Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ha disposto l’esposizione a mezz’asta delle bandiere sull’edificio della Regione Liguria per tutta la giornata odierna, in segno di solidarietà e di sentita partecipazione al dolore che ha colpito il popolo spagnolo per gli attentati terroristici sulle Ramblas a Barcellona e a Cambrils, vicino a Tarragona.

Il governatore della Liguria ha inviato una nota di cordoglio e di solidarietà, a nome dell’intera Giunta, all’ambasciatore spagnolo in Italia e al presidente della Regione della Catalunya per “un atto di barbarie che, ancora una volta, colpisce il cuore dell’Europa, causando 13 morti e centinaia di feriti, tra cui anche alcuni nostri connazionali”.

“Si tratta – ha scritto Toti – di un atto di violenza che condanniamo con estrema durezza e che deve rafforzare, ancora di più, la coesione delle Istituzioni europee affinché venga data una risposta univoca alla lotta al terrorismo. Paura e terrore non vinceranno”.

Il presidente del consiglio regionale Francesco Bruzzone esprime la più ferma condanna degli attentati terroristici avvenuto ieri : «l’assemblea legislativa e tutta la comunità ligure respingono con fermezza e coraggio il messaggio di terrore e di morte che, ancora una volta, è stato lanciato contro l’Europa. Non dobbiamo piegarci alla volontà di chi, secondo uno spietato disegno di sangue che colpisce bambini, uomini e donne innocenti, vuole indurre le istituzioni democratiche ad arrendersi alla paura».

Oggi a Palazzo Tursi, sede del Comune di Genova,  sono esposte le bandiere a mezz’asta in occasione della proclamazione della giornata di lutto nazionale in segno di partecipazione al dolore che ha colpito il popolo spagnolo.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here