«Stiamo ragionando su un progetto che interesserà anche le nuove generazioni e che darà un volto nuovo al fronte mare di Genova: oggi ci siamo resi conto di avere una visione comune sul futuro dell’area. Ringrazio Renzo Piano per essersi reso disponibile e per aver permesso di proseguire il percorso che ci porterà alla realizzazione del nuovo waterfront di levante del porto di Genova». Lo ha dichiarato il sindaco di Genova Marco Bucci al termine di un incontro sul futuro del waterfront genovese con l’architetto Renzo Piano e il presidente dell’Autorità portuale del Mar Ligure Occidentale Paolo Signorini.

Durante l’incontro, che si è tenuto nella sede del Renzo Piano Building Workshop di Genova, si è ragionato suIlo sviluppo delle aree interessate al progetto e anche sulle fasi del processo che porteranno alla realizzazione di un’opera ritenuta strategica per la trasformazione e lo sviluppo della città. L’incontro, durato circa due ore e mezza, è stato cordiale e ricco di spunti, con l’impegno di aggiornarsi a dopo l’estate per proseguire il confronto di idee.

1 COMMENTO

  1. Waterfront – Opera strategica per la trasformazione e lo sviluppo della città.
    Spero che mettendo mano alla revisione del progetto originale del
    “Blueprint” si tenga conto anche delle future necessità del Salone Nautico che è in forte crescita.
    Prima della crisi, la manifestazione occupava tutta l’area della fiera e riempiva tutti i padiglioni, palasport incluso.
    Ritengo che sia un errore irrimediabile prevedere che il Salone debba essere relegato nel solo “Padiglione Blue” (Jean Nouvel).
    Fulvio Costigliolo

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here