Occorreranno ancora 6-8 mesi prima che l’approvazione del programma Rfi 2017-2021 da parte del Cipe diventi effettiva. Questione di passaggi formali (pareri parlamentari, decreto interministeriale), ma la Liguria beneficierà di 4,3 miliardi per il quinto lotto del Terzo Valico, il Nodo di Genova e il raddoppio del Ponente.

«Il contratto contiene opere significative per l’intero Nord Ovest – commenta il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti – si aggiorna e si completa la rete delle infrastrutture, sia per le merci sia per i passeggeri, a partire dal quinto Lotto del Terzo Valico e dal Nodo di Genova su cui vigiliamo affinché i lavori procedano secondo i programmi. Inoltre questo nuovo contratto di programma di Rfi ci consente di traguardare la realizzazione del Corridoio Reno-Alpi per step, fino al 2022 e al 2026, con orizzonti temporali e chiarezza di scenario e rappresenta un grande strumento anche per le Autorità di sistema Portuale, chiamate a fare sempre di più la loro parte per lo sviluppo del trasporto ferroviario anche all’interno della cinta portuale. E a proposito di velocizzazione dei collegamenti ferroviari, a settembre, quando si riunirà il tavolo di lavoro con Rfi, Regione Liguria ha ottenuto un’accelerazione sugli interventi tecnologici e infrastrutturali che consentiranno di ridurre la velocità di percorrenza dei treni tra Genova e Milano e Genova e Torino».

Nel 2017 trovano copertura:
– il 5° Lotto del Terzo Valico Ferroviario dei Giovi (1,5 miliardi) e le prime fasi degli interventi di velocizzazione delle linee Genova-Milano e Genova-Torino.
– il completamento delle opere per la realizzazione del Nodo ferroviario di Genova (compreso il potenziamento della stazione di Voltri Mare)
– la messa in sicurezza della Cuneo-Ventimiglia
– lavori di aggiornamento della Genova-Ventimiglia (eliminazione di passaggi a livello e interventi di contenimento del rischio idrogeologico).

Negli anni successivi troveranno copertura il raddoppio della ferrovia del Ponente ligure, tra Finale ed Andora e le nuove fermate di Erzelli e Cornigliano.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here