La Borsa di Milano apre la seduta in ribasso. L’indice Ftse Mib scivola dello 0,13% a quota 22.002 punti. I titoli in maggiore rialzo sono Ferrari (+1,39%), Ubi Banca (+1,32%) e Banca Generali (1,11%). In calo Buzzi Unicem (-0.75%) e Poste Italiane (-0,48%).

Deboli anche le Borse europee: a Londra, l’indice Ftse-100, a Parigi il Cac cede lo 0,15%, a Francoforte il Dax arretra dello 0,14%.

Seduta fiacca in Asia, dopo i dati sulle esportazioni cinesi in frenata e sotto le stime. Tokyo tiene e ripiega sul finale (-0,3%).

Partenza in calo per il prezzo del petrolio. Il greggio Wti segna un ribasso dello 0,28% a 49,22 dollari al barile proseguendo la discesa del giorno precedente.
Il Brent perde lo 0,31% a 52,21 dollari.

Nei cambi avvio stabile per l’euro sui mercati valutari. La moneta unica viene scambiata a 1,18 dollari e a 130,58 yen.

Partenza poco mossa per lo spread fra Btp e Bund. Il differenziale segna 153 punti contro i 152 della chiusura del giorno precedente. Il rendimento del decennale italiano è pari all’1,99%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here