Alle 17.30 del 2 agosto, la stazione Arpal di Padivarma ha registrato la temperatura record della settimana tra lunedì 31 luglio e domenica 6 agosto, che passerà agli annali della storia meteo recente della Liguria come una delle più calde: 40.4 gradi.

Un dato che vale il terzo posto nella speciale classifica delle temperature massime più elevate registrate dalla rete Omirl (Osservatorio meteo idrologico della Regione Liguria) dal 2002 ad oggi. Il record di Davagna, dove il 7 agosto 2015 si toccarono 40.9 gradi ma anche il secondo posto di Sarzana che raggiunse il 22 agosto 2011 40.5 gradi è, dunque, salvo ma davvero per pochi decimi.

Settimana rovente con la provincia della Spezia sugli scudi con valori davvero elevati: la solita Padivarma, giovedì 3 ha raggiunto 39.8 temperatura che ha toccato anche Castelnuovo Magra sabato 5 agosto. Per quanto concerne i capoluoghi di provincia, tranne l’exploit di Imperia lunedì 31 (32.3 gradi) sono state le giornate tra il 4 e il 6 agosto le più calde con massime sempre sopra i 30 gradi. Le notti sono state roventi, sempre tropicali (ovvero con minime sopra i 20 gradi) con un picco di 25.8 gradi a Genova Centro Funzionale martedì 1 agosto. Altro elemento che testimonia la particolarità della settimana i valori minimi assoluti, decisamente elevati: la temperatura più bassa si è registrata a Loco Carchelli (Genova) lunedì 31 luglio con 12 gradi.

Tanto sole, tanto caldo e pochissime precipitazioni. Le uniche degne di nota sono quelle legate al passaggio temporalesco della mattina di domenica 6 agosto quando a Murialdo (Savona) sono caduti 16,2 millimetri di pioggia e a Colle di Cadibona, sempre nel savonese, 11.

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here