Nuova analisi della materialità realizzata ampliando il coinvolgimento degli stakeholder: è uno degli sviluppi rispetto all’edizione precedente del bilancio di sostenibilità per il 2016 di Ansaldo Sts, approvato dal consiglio di amministrazione e pubblicato nel sito della società. Il bilancio è stato oggetto di verifica (c.d. “limited assurance”) da parte della società di revisione Ernst & Young secondo quanto previsto dall’ISAE 3000 (Revised).

In questa edizione viene evidenziata la mappatura delle opportunità e dei rischi potenziali legati alla sostenibilità così come l’analisi e rendicontazione delle attività di engagement.

«Con la consapevolezza della missione nella social innovation e dell’importanza che riveste il nostro lavoro sulla vita quotidiana di milioni di persone, per i loro spostamenti e per il trasporto delle merci necessarie a tutti – commenta l’amministratore delegato e direttore generale di Ansaldo Sts, Andy Barr – interpretiamo la sostenibilità in termini di sviluppo sociale, contribuendo con soluzioni sicure, efficienti, affidabili ed ecologicamente compatibili; mettendo al centro della propria attenzione le soluzioni tecnologiche in risposta alle esigenze dell’utente in contesti e stili di vita sempre più complessi e diversi. Per questo, anche nel 2016, abbiamo voluto consolidare le basi della nostra azione, che passano attraverso la salvaguardia dell’ambiente e delle risorse, il rispetto e tutela delle persone e della loro sicurezza, la collaborazione con le comunità locali e diffusione dei principi di sostenibilità presso tutti i partner che lavorano con noi».

Ansaldo Sts aderisce all’Un Global Compact ed è socio fondatore promotore della fondazione Global Compact Network Italia; aderisce al Carbon Disclosure Project e fa parte del Sustainable Transport Committee di Unife.

La società ha una sezione del sito internet dedicata alla sostenibilità dove pubblica anche una versione del bilancio navigabile definita “Integrated Review” con l’obiettivo di fornire una piattaforma informativa che integra visione economica, sociale ed ambientale. Tale piattaforma sarà così aggiornata con le evidenze della edizione appena pubblicata.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here