Ha vinto la quindicesima edizione del concorso, battendo “avversari” agguerriti tra i mille partecipanti iscritti al network dei parchi più belli d’Italia. Villa Durazzo Pallavicini è stata proclamata parco più bello d’Italia nella categoria parchi pubblici.

Il gioiello romantico, che è stato riaperto da poco a Genova Pegli, aveva dovuto subire anche i danni di un incendio che aveva sconfinato sul territorio del parco.

Questa la motivazione della vittoria: “costituisce una delle più alte espressioni di giardino romantico ottocentesco, con un preciso impianto scenico studiato come un’opera teatrale ripartita in atti, con un prologo e un epilogo. Recentemente tornato all’aspetto originario grazie all’impegno del Comune di Genova attraverso un imponente e attento restauro che ha portato alla ricomposizione delle scene vegetali e alla ricostruzione dei percorsi (nell’ambito di un programma che ha coinvolto anche altri parchi urbani) si segnala per l’attenta e competente gestione affidata in concessione a un raggruppamento temporaneo di imprese comprendente al suo interno professionalità di alto livello – che prevede la manutenzione ordinaria e il progressivo completamento del restauro e della valorizzazione del patrimonio esistente e, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, il recupero di architetture e arredi che non sono stati ancora oggetto di restauro”.

La giuria ha valutato alcuni parametri: l’interesse storico-artistico e botanico, lo stato di conservazione, gli aspetti connessi con la gestione e la manutenzione, l’accessibilità, la presenza di servizi, le relazioni con il pubblico e la promozione turistica.

Vi riproponiamo qui il nostro reportage all’inaugurazione, una visita guidata in sei parti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here