Un vero e proprio tour della trasparenza. Lo organizza il Comune di Sori, che nel 2016 si è classificato al quinto posto in Italia al Wind Trasparency Awards.

Si comincia lunedì 17 luglio alle ore 21, nella spiaggia di Sori, ma si proseguirà con un vero e proprio tour delle diverse piazze delle frazioni del Paese, ogni sera una tappa fino alla fine di luglio.

«Quando la fiducia nelle istituzioni viene meno arriva il momento di trovare nuovi strumenti per avvicinarsi ai cittadini sempre più disincantati dal mondo della politica, le ultime drammatiche percentuali di affluenza al voto ne sono la testimonianza. Ed è in questo contesto che il Comune di Sori si presenta in controtendenza», dice l’assessore con delega alla Trasparenza Ilaria Bozzo.

Quella di quest’anno è la terza edizione. Agli incontri saranno presenti il sindaco, gli assessori e i consiglieri, che presenteranno il proprio operato, con conti alla mano e verranno descritti progetti e iniziative di tutti i settori: scuola, sociale, lavori pubblici, cultura, urbanistica, turismo, ambiente. «In un periodo in cui i Comuni subiscono tagli continui e si trovano a gestire situazioni debitorie è sempre più difficile amministrare il bene pubblico – racconta Bozzo – per questo il bilancio pubblico dev’essere accessibile a tutti».

Un evento che si svolge in spiaggia e nelle piazze per facilitare la partecipazione dei cittadini ma anche dei turisti. «Lo scorso anno abbiamo incontrato, parlato e ascoltato più di 100 persone – ricorda Bozzo – questo vuol dire che la voglia di partecipare c’è, bisogna solo saper creare le condizioni adatte. Solo attraverso la diffusione e la condivisione delle informazioni è possibile infatti che i cittadini possano farsi un’opinione e maturare delle scelte libere».

Il Comune di Sori è all’avanguardia rispetto agli standard di comunicazione nella pubblica amministrazione: utilizza i social network in forma aperta garantendo libero spazio ai commenti dei cittadini, (non sempre positivi certo), ha introdotto il canale WhatsApp del Comune dove vengono inviate tutte le segnalazioni in tempo reale da parte dei cittadini che gli uffici comunali prendono in carico di volta in volta e in ultimo, recentemente, ha attivato lo streaming dei consigli comunali tramite la piattaforma di YouTube.

Durante gli incontri pubblici i cittadini potranno facilmente confrontarsi con tutti gli amministratori in maniera conviviale, portare proposte ma anche critiche e segnalazioni, «perché per diminuire la distanza fra istituzioni e società civile c’è soprattutto bisogno di confronto e ascolto – evidenzia il sindaco Paolo Pezzana – solo a questo modo possiamo ricostruire quel rapporto di fiducia fra eletti ed elettori che oggi, purtroppo, troppo spesso viene a mancare e che intendiamo fermamente contrastare, non solo per garantire un
maggiore controllo dell’organo politico ma soprattutto per raccogliere proposte, idee e progetti in maniera condivisa».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here