Approvato il progetto preliminare di strategia d’area Beigua-Sol dal Comitato tecnico nazionale Aree Interne, del dipartimento per le Politiche di coesione della presidenza del consiglio dei ministri. L’area interna Beigua Unione Sol comprende 8 Comuni delle province di Genova e Savona: Masone, Campoligure, Tiglieto, Rossiglione, Sassello, Stella, Urbe e Mele.

«L’approvazione del preliminare di strategia – spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico Edoardo Rixi – è la seconda tappa del percorso per l’accesso ai finanziamenti, previsti dalla strategia nazionale per le Aree interne, che ammontano a circa 4 milioni di euro». L’ultimo step, per l’accesso ai fondi, è la sottoscrizione dell’accordo di Programma quadro per l’Area interna Beigua Sol, prevista entro il 2018. La nota di approvazione del preliminare ha evidenziato “il notevole sforzo progettuale proposto dal partenariato attraverso il quale si prospetta una strategia che, in ragione delle vocazioni e delle peculiarità rurali, naturalistiche, paesaggistiche, storiche e culturali del territorio, traguarda come idea guida la creazione di un distretto basato sulla qualità ambientale, sulla qualità dell’accoglienza e sulla qualità della vita per le comunità locali.

«La Liguria – dice Rixi – si sta affermando regione pilota per i progetti che riguardano lo sviluppo delle aree interne e il rilancio dell’entroterra. Lo testimonia il fatto che abbiamo individuato ben tre aree interne che potranno accedere ad appositi bandi nazionali ed europei, traducendosi in interventi per la mobilità, la scuola, la sanità e i servizi ai cittadini dell’entroterra». Oltre all’Area Beigua Sol, sono state già riconosciute come Aree Interne anche Antola-Tigullio e Valle Arroscia.

Il comprensorio dell’interna Beigua Sol, oltre agli 8 Comuni interessati, coinvolge anche l’Unione di Comuni SOL – Stura, Orba e Leira, l’Unione di Comuni del Beigua e l’ente Parco del Beigua che gestisce la più vasta area naturale protetta della Liguria, riconosciuta come sito Unesco nell’ambito della prestigiosa lista dei Global Geoparks, e che partecipa direttamente alla fase di redazione della strategia d’area in stretto coordinamento tecnico con Anci Liguria. Nei prossimi mesi saranno riattivati i tavoli di lavoro tematici per mettere a fuoco i progetti dettaglio, tenendo conto delle esigenze e dei contributi dei diversi attori che nel comprensorio Beigua – Sol vivono e svolgono le loro attività economiche e produttive.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here