Lo stato di grave pericolosità da incendi è stato allargato anche alla provincia della Spezia. Lo ha deciso la Regione Liguria sulla base delle indicazioni arrivate dalla Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco, per evitare l’innesco di focolai dovuti all’intervento dell’uomo, a causa delle condizioni di particolare secchezza del terreno.

È quindi vietato accendere qualsiasi tipo di fuoco, per esempio per l’abbruciamento di materiale vegetale derivante da lavorazioni agricole e anche usare attrezzature che possono provocare scintille. Dopo che il 17 giugno era stato decretato lo stato di grave pericolosità per le province di Genova, Imperia e Savona, da oggi si aggiunge anche il territorio spezzino.

A questo punto si attiva un potenziamento del sistema di contrasto degli incendi boschivi che riguarda, sia le squadre dei Vigili del Fuoco, sia dei volontari sulle province interessate, pronti a intervenire. E si raccomanda di seguire 10 semplici regole che servono per non mandare in fumo il patrimonio boschivo che ricopre oltre il 70% del nostro territorio.

In caso di incendio boschivo occorre attivare subito il sistema regionale di intervento chiamando il numero unico di emergenza 112 o il numero verde regionale “il Salvaboschi” 800.80.70.47.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here