Ricotta, primo sale, stracchino, tomino e yogurt. Tutti con un marchio riconoscibile: 100% latte ligure (scritta bianca, sfondo blu). Si troveranno a breve tra gli scaffali dei supermercati Basko (gruppo Sogegross).

Si tratta di un accordo di filiera nato sulla scia dei problemi che avevano avuto gli allevatori genovesi lo scorso anno: «Ci siamo posti il quesito – racconta il direttore sviluppo di Sogegross Antonio Mantero – di come fare per aiutare gli imprenditori locali, dopo che Parmalat aveva fatto una scelta diversa, ci siamo parlati con il Caseificio val d’Aveto e il Caseificio Pugliese ed ecco il nuovo marchio».

In pratica il latte verrà ritirato dagli allevamenti liguri e trasformato in prodotti che saranno venduti nella distribuzione targata Basko.

«Un anno fa temevamo il peggio – ammette l’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai – ma abbiamo continuato a fare lavoro di squadra sul territorio che può rappresentare la rinascita del settore».

Duecento i quintali di latte alla settimana che saranno raccolti dagli allevatori liguri e saranno trasformati in formaggi e yogurt al 100% liguri.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here