I Comuni liguri sono, mediamente, in fondo alla classifica delle amministrazioni locali in grado di erogare servizi on line. È quanto risulta da un’analisi dell’Ufficio studi della Cgia che ha esaminato i dati Istat riferiti all’utilizzo delle tecnologie dell’informazione da parte degli enti locali italiani.

Secondo lo studio di Cgia solo il 33,9 per cento delle amministrazioni comunali italiane è in grado di avviare e concludere via web il servizio richiesto dall’utente. I Comuni più virtuosi sono quelli della Provincia autonoma di Bolzano (65,5%), del Veneto (56,5%), dell’Emilia Romagna (54,1%) e della Toscana (44,8%).

In coda i Comuni della Liguria (17,4 per cento), della Sicilia (16,8 per cento) e del Molise (14,7 per cento).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here