I mercati europei aprono in cauto rialzo, incoraggiati dal dato sul Pil cinese del secondo trimestre, cresciuto del 6,9%, oltre le attese degli analisti. In apertura Parigi sale dello 0,06% a 5.238 punti, Francoforte dello 0,16% a 12.652 punti, Londra dello 0,2% a 7.378 punti. Piazza Affari alle 9.25 segnava Ftse Mib a 21.504,06 punti (+0,05%) e Ftse Italia All-Share a 23.711,09 (+0,03%).

Nella mattinata di oggi verranno diffusi i dati finali dell’inflazione nell’eurozona a giugno, attesa anche la riunione della Bce che si concluderà giovedì prossimo con un annuncio sulle prossime misure di politica monetaria.

Sul Forex il cambio euro/dollaro cala lievemente su 1,145. Il dollaro rimane sui minimi di circa due settimane anche rispetto allo yen, con il cambio USD/JPY a 112,6.

Fra le materie prime il petrolio scambia in frazionale rialzo, con Wti e Brent rispettivamente a 46,6 e 49 dollari al barile, mentre l’oro resta sui 1.230 dollari l’oncia.

Poco mosso l’obbligazionario, il rendimento del Btp si attesta al 2,26% e lo spread con il Bund viaggia intorno ai 167 punti base.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here