Il Tribunale di Genova ha emesso oggi la sentenza di primo grado con la quale respinge le richieste presentate dai Fondi Elliott, ritenute infondate in diritto e in fatto, di annullare la delibera assembleare di nomina del consiglio di amministrazione di Ansaldo Sts del 13 maggio 2016 e di inibire l’esercizio del diritto di voto in assemblea da parte dell’azionista di maggioranza della società, Hitachi Rail Italy Investments. “Si conferma pertanto – si legge in una nota stampa di Ansaldo Sts – che la nomina del consiglio di amministrazione è stata fatta in rispetto della normativa vigente”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.